Quattro gli appuntamenti dedicati specificatamente all’informazione ambientale al Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia (qui un articolo sul programma in generale).  Giornalisti Nell’Erba insieme ad Ansa propongono (il 24 aprile dalle 18 alle 19.30, Centro Alessi)

Per Meglio Dire Ambiente & Scienza“.

Come fare a informare in modo efficace e diretto l’ambiente e la scienza? Dopo gli appuntamenti romani all’università di Tor Vergata e alla Commissione Europea, i Giornalisti Nell’Erba, con la partnership di ANSA, proseguono la loro ricerca di una lingua giusta per informare il grande pubblico sulle questioni ambientali e sulle scoperte scientifiche. Riflessioni sulle tecniche efficaci applicate al linguaggio sui media, verso una comunicazione ecologica, meno giudicante, meno egocentrica e più solidale (utile dunque alla costruzione di community e di reti), e più concreta, con il superamento dei codici interni spesso percepiti come autoreferenziali e ostici alla pluralità, senza però dover scegliere approcci popolari o scivolare nel sensazionalismo.

L’incontro è occasione anche per presentare in anteprima  – x – = + , un film di Emanuele Lucci, realizzato per Giornalisti Nell’Erba. Il film è stato selezionato per lanciare GNE2013, la manifestazione nazionale che si terrà il 31 maggio prossimo con la partecipazione delle centinaia di finalisti di tutta Italia, giornalisti, ricercatori, esperti di ambiente ecc. 

Partecipano all’incontro i giovanissimi gNe Eric Barbizzi (8 anni), Andrea Sorrentino (18 anni), Alice Attiani (16 anni), Bianca Attiani (14 anni), Jules Benveniste (17 anni), Francesca Zanobbi, 14 anni, Lara Attiani(9 anni),  la redazione gNe di Perugia, insieme a David De Angelis grafico gNe e Paola Bolaffio direttore gNe. 

Scuola, ambiente, inglese: l’esperienza innovativa di un’insegnante gNe è il titolo dell’intervento di Giulia Fontecchio.

Per ANSA Scienza & Tecnica, il nuovo canale per i ragazzi dell’Ansa, Enrica Battifoglia.

All’incontro interviene anche la giornalista americana Simran Sethi giornalista freelance, professore onorario all’Università di Melbourne, “nella top ten degli eco-eroi” secondo The Independent, conAmbiente, storie da ri-definire”.  

Di Ambiente nei giornali generalisti italiani, parlerà Andrea Bertaglio (ilfattoquotidiano.it).

Interventi di Tullio Berlenghi, Sergio Ferraris, Alberto Fiorillo, Marco Fratoddi, Marco Gisotti

Previsti gli interventi di giornalisti ambientali/scientifici e non

Modera Alfredo Macchi (inviato Mediaset).

 

 

Nella mattinata del 24 (dalle 10 alle 13, Sala Lippi), è in programma l’incontro Green Journalism – Verso una rete di media e comunicatori per l’ambiente”.

 Durante gli ultimi dodici mesi diverse iniziative, nate anche indipendentemente fra loro, hanno dimostrato come l’area dei giornalisti, blogger e comunicatori ambientali esprima un forte bisogno di riflettere sulla propria specificità nel panorama del giornalismo contemporaneo e di agire in rete per affermare le proprie istanze. L’incontro (che segue l’open talk realizzato nel novembre scorso a Rimini durante la fiera Ecomondo e i Labcamp di Ravenna di fine settembre) punta a valutare le azioni realizzate per evidenziare i punti di forza dell’informazione ambientale, rilanciare l’esperienza comune verso nuovi obiettivi e creare le condizioni di un confronto stabile.  Introduce Mauro Spagnolo (Rinnovabili.it), coordina Paola Bolaffio (Giornalisti Nell’Erba). Previsti gli interventi: Ecotelegrammi alla politica, Simonetta Lombardo (Silverback) e Paolo Hutter (Eco dalle città); Conversare attraverso gli hangout, Peppe Croce (blogger e giornalista); Oltre la cronaca, l’orizzonte degli e-book, Sergio Ferraris (Qualenergia); La strategia del #greenbombing, Vittorio Pasteris (blogger e giornalista); L’appello di Rio+20, Marco Fratoddi (La Nuova Ecologia); #TwitBattito, Alberto Fiorillo (#salvaiciclisti); Per meglio dire ambiente, Ilaria Romano (Giornalisti Nell’Erba). Segue l’open talk (esperienze, domande e punti di vista: per prenotare il proprio intervento, scrivere a giornalistiambientali@gmail.com), coordinato da Giuseppe Lanzi (Assoscai-Sisifo Italia). Riflessione sull’opportunità della Federazione Italiana Media Ambientali di Tullio Berlenghi  Conclude Mario Salomone (.Eco). A seguire si costituirà il comitato per promuovere la rete dei media e comunicatori per l’ambiente. 

Sempre il 24 mattina (dalle 11 alle 13, sala dei Notari), incontro su Web 2.0 e tradizione: insieme per l’ambiente, organizzato da Care srl spinoff dell’Università di Perugia e dall’Osservatorio regionale dell’Umbria per la biodiversità.

Giovedì 25, inoltre, in mattinata, previsto un greencamp, coordinato da Vittorio Pasteris, un barcamp aperto a esperti ambientali e giornalisti in cui i partecipanti racconteranno come si fa nel bene e nel male la divulgazione ambientale in italia e quali siano i temi piů importanti dell’agenda ambientale del paese.

Share this article

Redazione centrale di giornalistiNellerba.it Giornalisti Nell'Erba è realizzato dall'associazione di promozione sociale Il Refuso. Nel tempo ha collezionato tanti riconoscimenti e partnership come ad esempio quelle con ANSA, Ordine Nazionale dei Giornalisti, Federazione Nazionale della Stampa, Federazione Italia Madia Ambientali FIMA, European Space Agency (ESA), Agenzia Spaziale Italiana, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Lega Navale Italiana, Marina Militare, Università di Roma Tor Vergata. Ha i riconoscimenti della Presidenza della Repubblica, del Ministero dell'Ambiente e tante altre istituzioni.

Facebook Comments

Post a comment

sei − 5 =