Colori ricavati dagli ortaggi, latte e uova usati per dipingere le case o tingere vestiti. Detersivi creati con le piante e usati per innaffiare i fiori. Mobili rivestiti con i residui della potatura degli alberi. Funghi che crescono su fondi di caffè. Sembra fantascienza, invece è realtà: si tratta degli esempi di green economy e green job che Coldiretti ha portato nel suo Padiglione a Expo Milano 2015. Ne abbiamo parlato con Elisabetta Montesissa, Responsabile nazionale di Campagna Amica, fondazione creata da Coldiretti nel 2008 per realizzare iniziative volte ad esprimere pienamente il valore e la dignità dell’agricoltura italiana.

Elio Errichiello