altRicco pacchetto di proposte, dai – e per i – Giornalisti Nell’Erba.  Mentre si attendono i primi elaborati in gara per il Premio Nazionale ed Internazionale di giornalismo ambientale per 5-29enni (la scadenza è il 28 febbraio, come funziona: http://www.giornalistinellerba.org/come-funziona/; iscrizioni: http://www.giornalistinellerba.org/iscriviti-a-gne/), si avvia un progetto innovativo, premiato e sostenuto come Fuoriclasse dalla Regione Lazio, in cui i giovanissimi reporter verranno formati per andare a “far le pulci” a grandi aziende sui temi della sostenibilità. Il ciclo di 4, forse 5 workshop dal titolo “Si fa presto a dire green”, infatti, vedrà impegnati  alunni di scuole medie e superiori nonché studenti delle università romane in inchieste giornalistiche a caccia di greenicità vere e presunte.  Con il tutoraggio di giornalisti ambientali e scientifici, esperti e ricercatori, e con la collaborazione di FIMA, Federazione Italiana Media Ambientali, nonché con la partnership del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e dell’Università di Tor Vergata (Macroarea di Scienze, dove si svolgono i workshop, e Scienze della Comunicazione), dell’ANSA, di Qual’Energia, Rinnovabili.it, GreenMe e tanti altri, da fine gennaio ad inizio aprile i giovani partecipanti faranno un percorso formativo su vari filoni d’inchiesta in cui grandi aziende come UNILEVER, CARLSBERG Italia, NOVAMONT, scelte per il loro percorso di sostenibilità, si sono rese disponibili ad essere “indagate”. 

I workshop si terranno il 30 gennaio, il 13 febbraio, il 20 marzo e il 3 aprile presso l’Aula Magna della Macroarea di Scienze dell’Università di Roma Tor Vergata.

Ogni workshop avrà una parte formativa ed una di sperimentazione giornalistica e si concluderà con l’elaborazione di un’inchiesta multimediale.

Il laboratorio di sperimentazione del 30 gennaio sarà condotto da tutor GNE e da ANSA SCIENZA LAB*, progetto di lavoro-laboratorio di giornalismo scientifico per ragazzi di ANSA Scienza e Tecnica, propedeutico, tra l’altro, alla collaborazione dei giovani e giovanissimi nella rubrica “I tuoi articoli” del canale.  

  1. “Green sin dall’inizio” è il titolo del primo workshop, sulla progettazione green a 360° e l’eco-design. Insieme a ricercatori,  chimici analitici, architetti, ecodesigners e giornalisti, esame delle componenti che devono essere pensate a monte, prima di poter dire che un prodotto è green. Dalla materia prima al consumatore. (30 gennaio, 9-13.30)
  2. “Può una multinazionale essere green?”  workshop sul nuovo corso green delle multinazionali e sui vari fronti di azione (sostenibilità ambientale e sociale delle materie prime; efficienza e risparmio energetico; emissioni CO2 e altri inquinanti; ciclo rifiuti ecc) che un’azienda deve tener presenti per rispondere ad esigenze di sostenibilità economica e ambientale. In collaborazione con Unilever. (3 aprile, 9-13.30)
  1. “Basta produrre una cosa green per essere green?, è il titolo del workshop sull’esame di prodotti green e del relativo processo produttivo. Non sempre un prodotto realizzato in materiale riciclato, ad esempio, ha dietro di sé un processo ed un’origine, o anche effetti totalmente sostenibili. In collaborazione con Novamont. (13 febbraio, 9-13.30)
  2. “Come si misura la greenicità”, workshop sui metodi di valutazione e misurazione dell’impatto ambientale delle imprese, anche alla luce della sperimentazione in corso in Italia con il programma nazionale di valutazione ambientale messo in atto dal Ministero dell’Ambiente. In collaborazione con Carlsberg Italia (20 marzo 9-13.30)

Come si evince dai titoli, si tratta di workshop su questioni inerenti alla “greenicità” (termine coniato da gNe per l’occasione) delle imprese e relative problematiche, e si svolgeranno tramite la sperimentazione di tecniche del giornalismo d’inchiesta, in special modo ambientale, utilizzate quale metodo d’indagine e di restituzione efficace dei risultati, metodo applicabile in ogni ambito, anche didattico. I workshop saranno tenuti da docenti scelti nell’ambito delle eccellenze del giornalismo e della comunicazione ambientale nazionale, della Ricerca, del mondo della Green Economy e delle imprese, e porteranno alla realizzazione di 4 inchieste multimediali su 4 temi d’indagine specifici.

Obiettivi del progetto sono la formazione e sensibilizzazione alla tutela ambientale e alla sua comunicazione efficace, lo sviluppo di competenze utili per la costruzione di una mentalità eco sistemica, tramite metologie anche laboratoriali innovative, lo sviluppo di capacità di lettura consapevole, critica ed analitica delle informazioni anche tecnico-scientifiche e di distinzione tra “green” e “greenwashing”; maggior e più consapevole utilizzo di una comunicazione “ecologica” con i nuovi linguaggi (società digitale), anche per una qualificazione lavorativa futura; diffusione di conoscenza di base sui cicli produttivi e sulla reale sostenibilità ambientale delle imprese, sulla normativa ambientale. La sperimentazione di metodi, strumenti innovativi applicabili ad ogni contenuto ed in particolare alle tematiche ambientali con docenti e studenti. Il consolidamento della rete delle scuole e dei giovanissimi “informatori” ambientali.

I primi risultati del progetto verranno presentati in occasione del Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia tra la fine di aprile e i primi di maggio 2014. La conclusione e il report saranno presentati invece in un panel dedicato durante la Giornata Nazionale dei Giornalisti Nell’Erba di fine maggio.

I materiali formativi e le inchieste multimediali saranno rese disponibili a tutte le scuole e università nonché singoli e gruppi di Giornalisti Nell’Erba in Italia e all’estero.

Hanno già aderito al progetto, e pertanto avranno la priorità in caso di numero di richieste di partecipazione in eccesso, l’Istituto Comprensivo Don Milani di Monte Porzio Catone, l’Istituto Comprensivo di Frascati, il Liceo classico Luciano Manara di Roma, il Liceo Classico Tacito di Roma.

I workshop sono a numero chiuso e su prenotazione. Si può partecipare anche ad uno solo dei workshop. Per prenotarsi a ciascun worlshop, inviare un’email a info@giornalistinellerba.org

Al workshop del 30 gennaio sono invitati il  Rettore dell’Università di Roma Tor Vergata Giuseppe Novelli, Olga Rickards, coordinatrice della Macroarea di Scienze dell’Università di Tor Vergata, Enzo Iacopino, presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, Enrica Battifoglia, responsabile del canale Scienza & Tecnica dell’ANSA, Paola Bolaffio, direttore di Giornalisti Nell’Erba, Mauro Spagnolo, direttore di Rinnovabili.it e architetto, Cinzia Forni, professore al Laboratorio di Botanica e Fitotecnologie dell’Università di Tor Vergata, Sergio Ferraris, direttore di Qual’Energia e referente per la Qualità dell’Informazione Scientifica dell’Ufficio di Presidenza di FIMA (Federazione Italiana Media Ambientali), Paolo Mondini, ingegnere dei materiali ed esperto in ecodesign e tecnologie per l’ambiente, Monica Coppola, ingegnere, docente e respnsabile relazioni esterne CHOSE Center for Hybrid and Organic Solar Energy, Francesca Dragotto, linguista e docente Università di Tor Vergata, e i tutor gNe Ilaria Romano, Hélène Duval, Eleonora Cerulli.

Il laboratorio di sperimentazione giornalistica sarà condotto da tutor GNE e da ANSA SCIENZA LAB.

Ansa Scienza Lab

Diventa giornalista scientifico per un giorno:  scopriamo insieme come nasce una notizia scientifica e conosciamo da vicino gli strumenti per scrivere di scienza sui giornali e sul Web in modo chiaro e comprensibile.

Ansa Scienza Lab è una progetto di lavoro-laboratorio di giornalismo dove i ragazzi possono seguire tutte le fasi della lavorazione di una notizia scientifica, dal rapporto con le fonti all’elaborazione di un linguaggio semplice e accessibile, capace di rendere comprensibili anche i concetti più astratti.

E’ un evento che getta le basi per un laboratorio permanente, che potrà proseguire anche a distanza fra i ragazzi delle scuole, guidati dai loro insegnanti, e il canale Scienza e Tecnica dell’Agenzia ANSA. I ragazzi potranno seguire le regole apprese partecipando all’ Ansa Scienza Lab per raccogliere notizie, intervistare i ricercatori presenti nel festival della Scienze di Roma e confezionare notizie, servizi fotografici o video da inviare al canale Scienza e Tecnica dell’ANSA, dove potranno essere pubblicati nella rubrica ‘I tuoi articoli’

Share this article

Redazione centrale di giornalistiNellerba.it Giornalisti Nell'Erba è realizzato dall'associazione di promozione sociale Il Refuso. Nel tempo ha collezionato tanti riconoscimenti e partnership come ad esempio quelle con ANSA, Ordine Nazionale dei Giornalisti, Federazione Nazionale della Stampa, Federazione Italia Madia Ambientali FIMA, European Space Agency (ESA), Agenzia Spaziale Italiana, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Lega Navale Italiana, Marina Militare, Università di Roma Tor Vergata. Ha i riconoscimenti della Presidenza della Repubblica, del Ministero dell'Ambiente e tante altre istituzioni.

Facebook Comments

Post a comment

17 − quattordici =