Laureato in Economia dell'Ambiente e dello Sviluppo. Houston, we have a problem: #climatechange! La sfida è massimizzare il benessere collettivo attraverso la via della sostenibilità in modo da garantire pari benefici tra generazioni presenti e future. Credo che la buona informazione sia la chiave in grado di aprire la porta del cambiamento. Passioni: molte, forse troppe.

Costa dei Trabocchi: la Greenway sul mare più lunga d’Europa

Fossacesia (CH), Costa dei Trabocchi 24/25 novembre – Un patrimonio storico e artistico da riconvertire. Ex tratti di ferrovia da trasformare in greenways. Per attrarre turismo, offrire nuove opportunità di spostamenti sostenibili, creare valore. Di questo si è discusso durante il convegno “Greenway sulla Costa dei Trabocchi” – organizzato da Legambiente e la Camera di Commercio

[ Read More ]

COP 23: risultati, iniziative e cosa rimane da definire

Che fosse una COP di transizione lo si sapeva. Tornata negoziale votata più alla definizione di target, regole e articoli presenti nell’Accordo di Parigi, che all’azione climatica in senso stretto. Che i negoziati viaggino a rilento rispetto alla velocità del clima che cambia, pure è innegabile. Come innegabile è, però,  che COP 23 qualche risultato

[ Read More ]

Carlo Carraro (IPCC): “Importante la Presidenza Fiji”

Bonn, COP 23 – Durante i negoziati di Bonn, abbiamo avuto modo di intervistare Carlo Carraro, Vicepresidente IPCC del Gruppo che si occupa di mitigazione. Insieme ad una valutazione riguardo la Presidenza Fiji, sono stati diversi i temi toccati: dallo stato dei negoziati alle nuove tecnologie per combattere il climate change, dai meccanismi di mercato

[ Read More ]

COP 23: lanciata l’Ocean Pathway Partnerhip

Bonn, COP 23 – L’Ocean Pathway Partnerhip è un’iniziativa lanciata sotto l’impulso della presidenza Fiji per riflettere sul ruolo dell’oceano, capace di influenza il futuro climatico. Incrementare la resilienza e prevenire i danni per le popolazioni che vivono nel Pacifico sarà parte integrante dei negoziati entro l’anno 2020. Un accordo accolto in modo positivo, ha permesso

[ Read More ]

COP 23: “uomo bianco” e popolazioni indigene

Bonn, COP 23 – Da spettatori a protagonisti. Quello chiedevano le popolazioni indigene ai Paesi industrializzati che, se da una parte pianificano progetti di sviluppo per le comunità, dall’altra si dimenticano di coinvolgere in modo attivo gli abitanti del luogo. Per questo, tra le novità di COP23, emerge l’approvazione dell’Indigenous People Platform, accordo negoziale basato sul

[ Read More ]

Danni del clima e di una finanza che non si “adatta”

Bonn, COP23 – È forse la questione cardine, quella di cui si parla nei corridoi tedeschi di Bonn, quella che tiene banco anche qui a COP23. Rafforzata dalla presidenza di turno delle Isole Fiji. È la questione dei finanziamenti, poco trasparenti e difficile da quantificare. Banalmente: è quella dei soldi che i Paesi industrializzati devono

[ Read More ]