figueresE ora al lavoro. Primo appuntamento post Parigi è quello del 18 gennaio ad Abu Dhabi, quando si incontreranno i ministri e i rappresentati del settore business e delle Nazioni Unite per discutere delle implicazioni dell’accordo che ha concluso COP21, e in particolare degli aspetti di impegno sulle questioni energetiche. Il 16 e il 17 gennaio, i funzionari governativi provenienti da oltre 150 paesi e i rappresentanti del settore privato, della società civile e delle organizzazioni internazionali si riuniranno per la sesta assemblea dell’Agenzia per le energie rinnovabili (IRENA). Stando a quanto riporta un comunicato ONU, l’assemblea di quest’anno si concentrerà sul ruolo fondamentale delle energie rinnovabili nella lotta ai cambiamenti climatici. Gli analisti dell’IRENA sostengono che se si riuscisse ad arrivare, nel mix energetico globale, ad un 35% di rinnovabili entro il 2030, avremmo circa la metà delle riduzioni di emissioni necessarie per mantenere l’aumento della temperatura globale entro i 2 gradi Celsius, mentre l’efficienza energetica sarebbe in grado di fornire l’altra metà.

L’Assemblea IRENA è parte della Dhabi Sustainability Week Abu (che va avanti fino al 23 gennaio), uno dei più grandi raduni annuali al mondo nel campo della sostenibilità e delle energie rinnovabili. Il 18 gennaio, ad Abu Dhabi, è il Global Action Day, un evento dedicato a fare il punto sui risultati di COP21 con una particolare attenzione alla definizione delle azioni pre-2020 che possono essere prese da entrambi i settori pubblico e privato.

L’evento vedrà la partecipazione di Segretario generale dell’ONU Ban Ki-moon, del ministro degli Esteri francese e presidente di COP21 Laurent Fabius, del ministro di Stato degli Emirati Arabi Uniti e inviato speciale per i cambiamenti climatici il Sultano Ahmed Al Jaber, dei ministri dal Marocco (stato ospite della prossima COP22 a novembre) e del segretario esecutivo dell’UNFCCC Christiana Figueres.

Lo stesso giorno, Figueres sarà presente alla cerimonia di premiazione dello Zayed Future Energy Prize in qualità di membro della giuria. Il premio celebra i successi che riflettono l’impatto, l’innovazione, la visione a lungo termine e la leadership nelle energie rinnovabili e della sostenibilità.

Share this article

Redazione centrale di giornalistiNellerba.it Giornalisti Nell'Erba è realizzato dall'associazione di promozione sociale Il Refuso. Nel tempo ha collezionato tanti riconoscimenti e partnership come ad esempio quelle con ANSA, Ordine Nazionale dei Giornalisti, Federazione Nazionale della Stampa, Federazione Italia Madia Ambientali FIMA, European Space Agency (ESA), Agenzia Spaziale Italiana, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Lega Navale Italiana, Marina Militare, Università di Roma Tor Vergata. Ha i riconoscimenti della Presidenza della Repubblica, del Ministero dell'Ambiente e tante altre istituzioni.

Facebook Comments

Post a comment

cinque × cinque =