Roma, 22 novembre 2018 – Il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, a margine della presentazione alla Camera del saggio di Tullio Berlenghi “Storia del Diritto Ambientale” (2018 Primiceri Editore) risponde a domande su COP24, normativa End of Waste e prossimi passi su Educazione ambientale.

Mancano due settimane alla Conferenza Onu sul clima (COP24) che si terrà dal 2 dicembre in Polonia. Abbiamo colto l’occasione per chiedere al ministro con quali risultati e quali ambizioni in fatto di cambiamenti climatici, mitigazione e adattamento, ci presentiamo a Katowice.

Durante la presentazione del libro di Berlenghi, che il ministro ha voluto al suo fianco quale capo della segreteria tecnica, Costa parla di cultura ambientale da promuovere e annuncia un nuovo protocollo d’intesa con il Ministero dell’Istruzione. Quali sono le novità rispetto ai precedenti?

 

Il ministro si è sempre detto sostenitore dell’Economia Circolare. I rifiuti devono finire di essere considerati tali. L’approccio – spiega Costa – però deve essere invertito: non crede, il ministro, alle azioni repressive e penalizzanti (“chi inquina paga”), piuttosto preferisce puntare sula premialità ai virtuosi, ad esempio “con crediti di imposta per chi produce utilizzando meno imballaggi”, con “iva agevolata  per il consumatore che compra con meno imballaggi”. In agenda ha segnato vari step, come il decreto semplificazione in cui ha inserito soluzioni per il fallimento del Sistr e l’attesissimo End Of Waste (fine dicembre 2018), e in rosso l’appuntamento della scadenza dell’accordo Conai-Anci, a marzo 2019, che così com’è non gli piace affatto.

A proposito di End Of Waste

vedi anche

 

 

qui i servizi SPECIALE COP

Share this article

Redazione centrale di giornalistiNellerba.it Giornalisti Nell'Erba è realizzato dall'associazione di promozione sociale Il Refuso. Nel tempo ha collezionato tanti riconoscimenti e partnership come ad esempio quelle con ANSA, Ordine Nazionale dei Giornalisti, Federazione Nazionale della Stampa, Federazione Italia Madia Ambientali FIMA, European Space Agency (ESA), Agenzia Spaziale Italiana, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Lega Navale Italiana, Marina Militare, Università di Roma Tor Vergata. Ha i riconoscimenti della Presidenza della Repubblica, del Ministero dell'Ambiente e tante altre istituzioni.

Facebook Comments

Post a comment

diciassette − 14 =