altEchogreen, tre giorni di eco-sostenibilità in Umbria,  sul Lago Trasimeno dal 6 all’8 settembre, è un progetto-festival su sostenibilità ambientale, sviluppo economico e creazione di un sistema di rete in grado di coniugarli in modo duraturo. Il programma del Festival ha l’obiettivo di sviluppare e diffondere coscienza ambientale, cultura in materia di rispetto dell’ecosistema e proporre nuove politiche ambientali.

Echogreen è un idea, basata su azioni concrete e, attraverso la co-creazione e il co-working, si propone di individuare in modo condiviso strategie in grado di sviluppare una rete, composta da imprese, istituzioni e cittadini, che abbia come obiettivo la creazione di valore economico e sociale, attraverso il rispetto e la valorizzazione delle risorse naturali e paesaggistiche locali.

Le tematiche sviluppate sono quelle legate al turismo, all’arte, alla formazione e nuove professioni, alla moda, al turismo, alla comunicazione e allo sviluppo economico, sempre affrontate nella chiave di lettura della green economy e della sostenibilità, perché il messaggio forte che echogreen vuole far passare è che la filosofia del rispetto ambientale deve connotare tutti i settori della produzione e dei servizi e deve diventare uno stile di vita che non sia diversità ma naturalezza.

Lorena Pesaresi, Presidente di Tribù To Green, l’associazione promotrice del Festival, ha tenuto a sottolineare: «Echogreen vuole indicare la strada di un nuovo sviluppo economico, valorizzando le migliori pratiche esistenti in materia di rispetto dell’ambiente. Prendendo ad esempio solo il settore della raccolta differenziata, non è infatti sufficiente farla: occorre farla bene per avere dei risultati concreti e duraturi. Mi auguro che questo nostro grande sforzo comunicativo getti le basi per lo sviluppo di una nuova coscienza ambientale diffusa».

Il primo comprensorio a far da scenario a questo “new deal”, che parte dalla nostra Regione, è stato quindi individuato nel territorio del Lago Trasimeno e i primi 4 comuni ad aderire sono stati quelli di Città della Pieve, Magione, Castiglione del Lago, e Passignano, decidendo di formare una rete territoriale basata sul rispetto ambientale e la valorizzazione del patrimonio naturalistico, per promuovere il turismo sostenibile, ospitare eventi ad impatto ambientale zero e imprenditoria rispettosa dell’ecosistema. Esattamente ciò che echogreen è già: un evento che fa dell’attenzione verso l’ecosistema e dell’utilizzo esclusivo dei materiali riciclabili il suo fiore all’occhiello, come nel caso dei materiali per il catering in Mater-Bi completamente compostabili e biodegradabili certificati forniti grazie alla partnership con Ecozema.

Al tema dell’imprenditorialità sviluppata attorno alla green economy sarà dedicata la prima giornata del Festival, che vedrà svolgersi a Città della Pieve il primo business to business esclusivamente dedicato al settore, con stand di aziende che hanno aderito da tutta Italia.

Il Festival si dipanerà poi attraverso numerose tavole rotonde e sessioni di approfondimento.

Qui il programma. 

Share this article

Redazione centrale di giornalistiNellerba.it Giornalisti Nell'Erba è realizzato dall'associazione di promozione sociale Il Refuso. Nel tempo ha collezionato tanti riconoscimenti e partnership come ad esempio quelle con ANSA, Ordine Nazionale dei Giornalisti, Federazione Nazionale della Stampa, Federazione Italia Madia Ambientali FIMA, European Space Agency (ESA), Agenzia Spaziale Italiana, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Lega Navale Italiana, Marina Militare, Università di Roma Tor Vergata. Ha i riconoscimenti della Presidenza della Repubblica, del Ministero dell'Ambiente e tante altre istituzioni.

Facebook Comments

Post a comment

otto − tre =