NottEuropea16web-2-768x878L’avevamo anticipata con la Giornata Nazionale #GNE16 e finalmente il 30 settembre arriverà la Notte Europea dei Ricercatori. 

L’edizione 2016 della kermesse dedicata alla scienza, introduce il nuovo tema del biennio: Made in Science, la filiera della conoscenza. Ovvero la scienza italiana che si presenta capace di produrre e distinguersi per eccellenza, qualità, creatività, affidabilità, transnazionalità, competenze e responsabilità.

La Notte Europea dei Ricercatori coinvolge oltre 300 città in Italia (Roma, Firenze,Milano, Trieste, Genova, Modena, Ferrara, Napoli, Palermo, Bari, Cagliari, Catania, Lecce, Parma, Pavia, Reggio Emilia, Sassari, Frascati, Carbonia, Cassino, Gorga, Grottaferrata, Monte Porzio Catone) ed Europa, ma è Frascati Scienza la capofila di tutta la rete di ricercatori, università, e non a caso, poiché è proprio nell’Area Tuscolana dei Castelli Romani che risiedono le infrastrutture di ricerca fra le più importanti d’Italia ed Europa.

Ma “la notte” sarà solo il culmine della Settimana della Scienza che avrà inizio il 24 settembre, con la visita guidata attraverso una “Casa della Scienza“, allestita a Roma. Saranno realizzati spazi che riproducono una cucina camera, soffitta e giardino per promuovere varie attività scientifiche aperte a tutti. I partecipanti, dopo essere stati accolti all’ingresso, potranno visitare la casa attraverso un percorso che li guiderà in cucina per conoscere le “ricette di chimica”, in cameretta per scoprire la fisica dei giocattoli, fino a salire in soffitta per osservare con il telescopio la stella che scalda il nostro pianeta, per riscendere infine in giardino e conoscere da vicino i segreti della biologia. All’interno di ciascuna stanza le persone vivranno delle brevi esperienze scientifiche che permetteranno loro di guardare con occhi nuovi quello che accade ogni giorno nelle nostre case attraverso divertenti laboratori.  Il 30  di settembre si trasloca e la Casa della Scienza verrà spostata a Frascati presso le splendide Mura delle del Valadier, dove anche Giornalisti Nell’Erba sarà presente per il lancio del tema di GNE2017.

Ma i gNe non mancheranno nemmeno durante la Settimana della Scienza: a breve vi daremo tutti i dettagli del corso, per giornalisti e non, che si terrà il 25 settembre, su Dati & Mappe, per interpretare e saper raccontare i mattoni fondamentali dell’informazione. Stay tuned…

www.frascatiscienza.it 

——

La manifestazione è promossa dalla Commissione Europea. Il progetto coordinato da Frascati Scienza vede tra i suoi partnerprincipali i più importanti enti di ricerca nazionali (ASI, CNR, ENEA, ESA-ESRIN, INAF, INFN, INGV, ISS, CINECA, GARR, ISPRA, CREA, Sardegna Ricerche), tra le migliori università della Penisola (Sapienza Università di Roma, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e Università degli Studi Roma Tre, Università LUMSA, Università di Cagliari, Università di Cassino, Università di Parma, Università di Sassari, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia) e la Regione Lazio.

Share this article

Redazione centrale di giornalistiNellerba.it Giornalisti Nell'Erba è realizzato dall'associazione di promozione sociale Il Refuso. Nel tempo ha collezionato tanti riconoscimenti e partnership come ad esempio quelle con ANSA, Ordine Nazionale dei Giornalisti, Federazione Nazionale della Stampa, Federazione Italia Madia Ambientali FIMA, European Space Agency (ESA), Agenzia Spaziale Italiana, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Lega Navale Italiana, Marina Militare, Università di Roma Tor Vergata. Ha i riconoscimenti della Presidenza della Repubblica, del Ministero dell'Ambiente e tante altre istituzioni.

Facebook Comments

Post a comment

tre × tre =