Katowice (dai nostri inviati) – A COP24 non si parla solo di aspetti tecnici relativi alla concentrazione di CO2 nell’atmosfera o questioni finanziarie. Sottesa a tutta questa logica della COP c’è un grande imperativo che è quello di creare giustizia.

Ne abbiamo parlato con Grammenos Mastrojeni, diplomatico e coordinatore per l’ambiente della cooperazione allo sviluppo.

 

 

 

Facebook Comments

Post a comment

9 − 1 =