alt
Carl Wilhelm Macke, Segretario Generale dell’Associazione ‘Giornalisti aiutano Giornalisti’ di Monaco di Baviera, nel congratularsi con noi e offrendo il suo aiuto nella divulgazione delle nostre iniziative, ha colto l’occasione per inviarci un suo articolo apparso il 14 giugno sulle pagine de La Nuova Ferrara. Lo ringraziamo e lo leggiamo con grande piacere.
Nella prefazione di una lunga Requiem per le vittime dello Stalinismo, la poetessa russa Anna Achmatowa ricordava un incontro nella coda davanti alla prigione di Leningrado/Pietroburgo. “In un modo o in un altro qualcuno mi aveva riconosciuto. Allora si destò la donna con le labbra livide che era in piedi dietro di me, che naturalmente non aveva mai sentito il mio nome e mi domandò sussurrandomi nell’orecchio: ‘E lei sarebbe in grado di descrivere tutto questo?’. E io dissi: ‘Si’. Allora qualcosa come un sorriso sdrucciolò su quello che era stato il suo viso”.
Il terremoto in Emilia è diverso dallo stalinismo. Non si può paragonare il terrore politico con una catastrofe naturale eppure il ricordo di Anna Achmatowa dell’episodio davanti al carcere staliniano è utile per il giornalista che non voglia disperare davanti a eventi drammatici. Ogni giornalista ha l’enorme opportunità, ma anche la responsabilità, di tradurre con la scrittura in parole quello che altri, le vittime inermi e ammutolite, non possono più esprimere. Sembrano parole patetiche ma il giornalista le deve sempre ricordare nelle situazioni drammatiche, quando si imbatte nei limiti della sua professione. La redazione de “La Nuova Ferrara” ha lavorato con estrema professionalità dal giorno del terremoto più forte il 20 maggio e nei giorni seguenti, quando le scosse sono continuate. Ha svolto il suo compito di cronaca di quegli eventi spesso tristi nell’epicentro del terremoto in modo magistrale. E nei commenti ed editoriali i diversi autori hanno hanno esaudito quello che le persone in coda davanti alla prigione staliniana si sono auspicate potesse fare Anna Achmotowa. Non so se leggendo abbiano sorriso i lettori come era successo con l’Achmatowa. Ma il lavoro della redazione della Nuova Ferrara per molte persone colpite dal terremoto è stato sicuramente di incoraggiamento e conforto.
Carl Wilhelm Macke (Segretario Generale dell’Associazione ‘Giornalisti aiutano Giornalisti’, Monaco di Baviera )

Share this article

Redazione centrale di giornalistiNellerba.it Giornalisti Nell'Erba è realizzato dall'associazione di promozione sociale Il Refuso. Nel tempo ha collezionato tanti riconoscimenti e partnership come ad esempio quelle con ANSA, Ordine Nazionale dei Giornalisti, Federazione Nazionale della Stampa, Federazione Italia Madia Ambientali FIMA, European Space Agency (ESA), Agenzia Spaziale Italiana, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Lega Navale Italiana, Marina Militare, Università di Roma Tor Vergata. Ha i riconoscimenti della Presidenza della Repubblica, del Ministero dell'Ambiente e tante altre istituzioni.

Facebook Comments

Post a comment

quattro × 5 =