Metodo Giornalisti Nell’Erba:

Ecco l’e-book

Una guida pratica, una cassetta degli attrezzi 

per l’educazione allo sviluppo sostenibile

(acquistabile con carta del docente e 18app)

Come imparare la sostenibilità? Insieme, docenti e studenti, con la cassetta degli attrezzi del giornalista. Atteso da tanti in cerca di una risorsa per educare ed educarsi alla sostenibilità e orientarsi tra le informazioni a volte contraddittorie su questo tema, è ora disponibile l’e-book Il metodo Giornalisti Nell’Erba. Una cassetta degli attrezzi per l’educazione allo sviluppo sostenibile, di Giuditta Iantaffi e Ilaria Romano, delegate nazionali Educazione e Formazione di Giornalisti Nell’Erba e coordinatrici della Rete nazionale Docenti gNe. Aperto da una presentazione di Paolo Fallai (giornalista, scrittore, e storico giurato del Premio Giornalisti Nell’Erba) e edito da Il Refuso a.p.s., il libro è acquistabile su Amazon, anche con carta del docente e 18app.

Un po’ manuale di giornalismo, un po’ guida didattica, il testo non è però un manuale di giornalismo tradizionale e non è una guida didattica in senso stretto. ‘È qualcosa di più, è un manuale di resistenza civile’, afferma Fallai nella presentazione.

L’idea di base dell’e-book – e del metodo gNe nel suo complesso – è che il metodo giornalistico, con la sua cassetta degli attrezzi fatta di dubbi, domande e tecniche di ricerca e verifica delle informazioni, sia quello che meglio può equipaggiare adulti e ragazzi per permettere loro di addentrarsi con sicurezza nella complessità del mondo d’oggi e tra le informazioni che quotidianamente dobbiamo vagliare.

Alla base, contemporaneamente, la considerazione che i temi dell’Agenda 2030 e gli obiettivi di sviluppo sostenibile sottoscritti nel settembre 2015 dai 193 Paesi membri dell’ONU debbano e possano essere inseriti in modo organico nella pratica didattica e nella formazione del cittadino che è compito istituzionale della scuola. L’e-book di Giornalisti Nell’Erba rappresenta una risorsa per provare a farlo in modo semplice e pratico, usando la cassetta degli attrezzi del giornalismo.

Il testo si rivolge sia a docenti che a studenti, dalla scuola primaria alla secondaria di secondo grado. L’idea è che – come accade in redazione, e com’è avvenuto nella pratica di Giornalisti Nell’Erba – adulti e ragazzi si formino insieme, lavorando gomito a gomito, e costruendo prodotti giornalistici imparino insieme, creando in modo collaborativo il proprio sapere sui temi della sostenibilità e non solo. Nella convinzione che la didattica della sostenibilità possa e debba essere anche sostenibile, cioè realizzabile in modo semplice e pratico, il libro propone risorse e attività di agile fruizione.

Nell’e-book

Gli insegnanti troveranno una sezione da docente a docente, con contenuti per l’autoformazione e spunti per la progettazione delle lezioni, e una sezione vediamo alcuni esempi, con link ad articoli, video e altri materiali che potranno essere proiettati direttamente in classe, inseriti nella didattica e utilizzati contemporaneamente come fonti di informazione scientificamente accurata e esempi per il lavoro giornalistico da realizzare.

Agli studenti sono dedicate le sezioni istruzioni per l’uso e adesso tocca a te, con esempi pratici, esercizi e link a materiali giornalistici di vario tipo; il docente potrà proiettare questa parte su una LIM e utilizzarla come supporto per la lezione e il lavoro pratico.

Dicono le autrici

‘Un docente ha bisogno di formarsi ogni giorno e il modo migliore è farlo insieme ai propri studenti – dice Giuditta Iantaffi. – I ragazzi ci obbligano a immaginare il futuro, è solo questo che ci fa rimanere sempre sul pezzo ed evita che diveniamo noiosi e retorici’.

‘Interdisciplinarità e inclusività sono le peculiarità del metodo gNe – sottolinea Ilaria Romano: – come gli obiettivi di sviluppo sostenibile sono tutti interrelati, così nella pratica del giornalismo si attivano tutti i saperi e i saper fare. Attraverso il metodo gNe la didattica della sostenibilità diventa anche sostenibile e facilmente applicabile in classe, in modo coinvolgente e soddisfacente per tutte le persone coinvolte nell’esperienza’.

Sinossi

Cambiamenti climatici, Fridays for Future, sviluppo sostenibile: come portarli a scuola e fare istruzione di qualità?

Il metodo Giornalisti Nell’Erba® è una cassetta degli attrezzi per affrontare in classe, in modo semplice e pratico, i temi dell’Agenda 2030 e gli obiettivi di sviluppo sostenibile sottoscritti nel settembre 2015 dai 193 Paesi membri dell’ONU.

Il libro mostra come usare il giornalismo a scuola per fare, contemporaneamente, educazione alla cittadinanza attiva e educazione alla sostenibilità. È una risorsa agile e pratica per docenti e studenti, invitati a costruire insieme i saperi alla base di una cittadinanza consapevole.

Nel mare di notizie in cui navighiamo ogni giorno, il metodo Giornalisti Nell’Erba® è una bussola che parte dal dubbio, dalla domanda e conduce all’indagine. Infatti ‘la conoscenza non è un dato acquisito, è una ricerca permanente – scrive Paolo Fallai nella presentazione. – Vuol dire che la verità non esiste? No, vuol dire che non ne esiste una sola e che dobbiamo impegnarci ogni giorno a metterla in discussione’.

Il testo sintetizza la visione e la prassi dell’esperienza Giornalisti Nell’Erba®, progetto di giornalismo scientifico e della sostenibilità che dal 2005 coinvolge docenti di tutte le discipline e studenti delle scuole di ogni ordine e grado.

Le autrici

Giuditta Iantaffi

Docente di lettere, insegna da venticinque anni. Ha aderito al progetto Giornalisti Nell’Erba sin dalla prima edizione. Oggi è coordinatrice nazionale della Rete Docenti Giornalisti nell’Erba e delegata educazione e formazione.

E’ convinta che lo studio di ogni disciplina debba avere come fine ultimo la formazione dell’individuo e del cittadino e che oggi tale formazione si basi essenzialmente sugli obiettivi descritti nell’Agenda 2030, considera fondamentale integrare i contenuti dei libri di testo con articoli e servizi giornalistici. Da sempre stimola i ragazzi a porsi domande, mettere in discussione i luoghi comuni e i dogmi, in quanto è consapevole dell’importanza per il cittadino di domani di possedere la capacità di discriminare la verità dalle fake news. Crede ad una dimensione sociale dell’apprendimento, in un modello di scuola laboratoriale in grado di stimolare la curiosità dei ragazzi e di confrontarsi con l’esterno.

Sostiene che l’arma vincente dell’insegnante sia il saper essere un visionario, ossia saper intravedere nei propri alunni ciò che esiste, ma non è ancora evidente.

Laureata in Lettere e specializzata per il sostegno, ha conseguito il ruolo per la scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado, ha insegnato nei diversi ordini e nel sostegno.

Nel proprio percorso ha avuto esperienze in ogni settore dell’attività scolastica e ha ricoperto ogni funzione, compreso quello di primo collaboratore del Dirigente per quattro anni.

Ilaria Romano

Giornalista e insegnante, ovvero insegnante giornalista. Usa il giornalismo per fare didattica innovativa, inclusiva e improntata agli obiettivi di sviluppo sostenibile nella scuola secondaria di primo grado, dove è docente di lettere dal 2015.

Nella redazione di Giornalisti Nell’Erba (gNe) dal 2007, oggi è coordinatrice nazionale della Rete Docenti gNe e delegata educazione e formazione del progetto.

Come giornalista ha scritto anche per la cronaca romana del Corriere della Sera, Donna Moderna, Terre di Mezzo, Tuttogreen – La Stampa, Il Catone e altre testate. È socia fondatrice di FIMA, Federazione Italiana Media Ambientali.

Crede nell’imparare facendo, nel confronto e nello scambio di esperienze e di idee (tra adulti, tra ragazzi, tra docenti e studenti, tra giornalismo e scuola, tra la scuola e il resto del mondo).

Pensa che la scuola, come i giornali, sia un lavoro di squadra. Scrive su www.giornalistinellerba.it e sul suo sito, www.ilariaromano.com.

Su Instagram è @laprofromano.

 

Giuditta Iantaffi e Ilaria Romano

Il metodo Giornalisti Nell’Erba. Una cassetta degli attrezzi per l’educazione allo sviluppo sostenibile

con la presentazione di Paolo Fallai

Il Refuso a.p.s., 2019

€ 9,99 – formato Kindle, in vendita su Amazon, acquistabile anche con carta del docente e 18 app

Share this article

Redazione centrale di giornalistiNellerba.it Giornalisti Nell'Erba è realizzato dall'associazione di promozione sociale Il Refuso. Nel tempo ha collezionato tanti riconoscimenti e partnership come ad esempio quelle con ANSA, Ordine Nazionale dei Giornalisti, Federazione Nazionale della Stampa, Federazione Italia Madia Ambientali FIMA, European Space Agency (ESA), Agenzia Spaziale Italiana, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Lega Navale Italiana, Marina Militare, Università di Roma Tor Vergata. Ha i riconoscimenti della Presidenza della Repubblica, del Ministero dell'Ambiente e tante altre istituzioni.

Facebook Comments

Post a comment

19 + diciassette =