Servizi a cura di 

Mario Bucaneve, Filippo Cipressa, Francesco Gattobigio, Nicoló Bricca, Arianna Ferrin.

Perugia, Festival Internazionale del Giornalismo #IJF18 – Movimenti populisti sempre più diffusi in Europa. Trasmettono la loro propaganda attraverso la rete. Di questo hanno discusso i relatori al panel “La rete dei populismi: dall’Europa all’America”.

Che ruolo deve avere il giornalista di fronte a questo fenomeno emergente? Quali conseguenze per l’informazione e quindi quali rischi per i cittadini? Carola Frediani, La Stampa e moderatrice della tavola rotunda avverte: “Serve prudenza e approfondire bene caso per caso”.

Altro tema scottante affrontato nel panel è il Gentismo, ossia un ” fenomeno politico che si è sviluppato negli ultimi 20 anni, definito dalla Treccani come l’atteggiamento di accondiscendenza nei confronti delle persone” – spiega Leonardo Bianchi, Vice Italia – il giornalista deve fare il proprio lavoro, cioè raccontare la realtà e non caricarlo troppo positivamente o troppo negativamente”.

Jason Horowitz, New York Times, durante il Panel affronta il tema della propaganda politica sui social. Cita i tweet di Trump e il sito Obama.com.  “I politici hanno provato ad affidarsi alla rete per arrivare alla gente”. Come i cittadini possono difendersi? “Occorre che i cittadini siano accorti e che individuino attentamente i giornali attendibili che non raccontano notizie distorte”.

Share this article

Redazione centrale di giornalistiNellerba.it Giornalisti Nell'Erba è realizzato dall'associazione di promozione sociale Il Refuso. Nel tempo ha collezionato tanti riconoscimenti e partnership come ad esempio quelle con ANSA, Ordine Nazionale dei Giornalisti, Federazione Nazionale della Stampa, Federazione Italia Madia Ambientali FIMA, European Space Agency (ESA), Agenzia Spaziale Italiana, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Lega Navale Italiana, Marina Militare, Università di Roma Tor Vergata. Ha i riconoscimenti della Presidenza della Repubblica, del Ministero dell'Ambiente e tante altre istituzioni.

Facebook Comments

Post a comment

due × uno =