Si sono aperte l’1 settembre e chiuderanno il 4 novembre le iscrizioni alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR), la grande campagna di comunicazione ambientale europea che da nove edizioni promuove l’attuazione di azioni di sensibilizzazione sulla gestione dei rifiuti su ispirazione del principio delle 3R: ridurre, riusare e riciclare. L’iniziativa che ha come motto “Il miglior rifiuto è quello non prodotto” propone di radunare nella settimana dal 18 al 26 novembre quante più azioni possibili volte alla riduzione dei rifiuti con lo scopo di creare un grande momento di sensibilizzazione sul problema sempre più attuale della produzione di rifiuti.

La SERR è una realtà consolidata che vede una crescente partecipazione sia a livello europeo che nazionale da parte di attori appartenenti a diverse categorie (cittadini, pubbliche amministrazioni, istituti scolastici, associazioni/ONG, imprese e altro). L’edizione 2016 è stata un successo con oltre 12.000 azioni registrate in Europa e 4.419 in Italia; anche per l’edizione 2017 l’obbiettivo sarà coinvolgere il più possibile le diverse categorie di partecipanti.

IL TEMA 2017  è “diamo una seconda vita agli oggetti”. Via libera dunque a “swap parties”, riciclo creativo e attività di riparazione.

Sul sito ufficiale SERR si possono trovare diversi spunti, comprese attività specifiche da realizzare come la creazione di una scatola di oggetti condivisi, o la realizzazione di laboratori di riuso. Altre idee si possono trovare anche sulla pagina facebook ufficiale SERR.

COME ISCRIVERSI ALLA SERR E’ possibile registrare un’azione alla SERR esclusivamente sulla pagina dedicata alle registrazioni del sito ufficiale. Per qualsiasi difficoltà nella compilazione della scheda di registrazione on-line sul sito www.ewwr.eu, è possibile consultare la guida. Per partecipare c’è tempo fino al 4 novembre. La “Settimana” si svolge grazie al contributo di CONAI e dei sei Consorzi di Filiera: CIAL, COREPLA, RILEGNO, COREVE, COMIECO e RICREA. E’ inoltre è promossa da un Comitato promotore nazionale composto da: CNI Unesco come invitato permanente, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Utilitalia, ANCI, Città Metropolitana di Torino, Città Metropolitana di Roma Capitale, Legambiente, AICA, e con il supporto tecnico di E.R.I.C.A. Soc. Coop. ed Eco dalle Città.

Per maggiori informazioni scrivere a: serr@envi.info

Share this article

Redazione centrale di giornalistiNellerba.it Giornalisti Nell'Erba è realizzato dall'associazione di promozione sociale Il Refuso. Nel tempo ha collezionato tanti riconoscimenti e partnership come ad esempio quelle con ANSA, Ordine Nazionale dei Giornalisti, Federazione Nazionale della Stampa, Federazione Italia Madia Ambientali FIMA, European Space Agency (ESA), Agenzia Spaziale Italiana, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Lega Navale Italiana, Marina Militare, Università di Roma Tor Vergata. Ha i riconoscimenti della Presidenza della Repubblica, del Ministero dell'Ambiente e tante altre istituzioni.

Facebook Comments

Post a comment