L’azienda di Elon Musk ha recentemente dichiarato di essere in fase di progettazione per un nuovo modello “speciale”.

Non sarà però ‘la solita innovazione’ per i pochi privilegiati che possono permettersi attualmente una Tesla, sarà invece la rivoluzione del mercato delle auto elettriche. Tesla Model 2 infatti avrà un prezzo di partenza di 25000$, poco più di ventimila euro, allargando così i propri orizzonti. Ancora una volta un’ottima trovata di marketing. Ovviamente non ci si dovrà aspettare il lusso e le prestazioni alle quali queste autovetture ci hanno abituato ma questo è senza dubbio un momento di svolta per il mercato elettrico, del quale abbiamo estrema necessità ma non abbastanza offerta.

A tal proposito già nel 2014 fu lo stesso Elon Musk, CEO di Tesla Motors a rendere pubblici i brevetti dell’azienda, per poi postare la notizia una seconda volta nel 2019 su Twitter. Nel comunicato, che ha per titolo All Our Patent Are Belong To You, si legge: “La nostra vera concorrenza non è il piccolo rivolo di auto elettriche non prodotte da Tesla, ma l’enorme flusso di auto alimentate con carburanti fossili che escono dalle fabbriche di tutto il mondo ogni giorno”. Con questa audace strategia Elon Musk ha voluto incentivare la concorrenza del mercato della mobilità sostenibile, che farebbe da motore pulsante per un rapido incremento del settore.

Ormai sembra essere chiaro che gli azzardi non spaventano il celebre CEO della multinazionale californiana, e dopo le colonie su Marte, l’investire in criptovalute, Tesla Model 2 ne è l’ennesima prova. Un salto nel vuoto ineluttabile che probabilmente è stato solo rimandato fino al momento in cui qualcuno ha avuto il coraggio di cambiare le regole del gioco del mercato automobilistico.

Facebook Comments

Post a comment