Frascati – Alla firma un protocollo d’intesa tra i tanti enti di ricerca dell’area tuscolana e Roma sud, in pratica il più grande polo scientifico d’Europa, i comuni, la Regione e il MIUR.

Il protocollo è stato presentato durante una tavola rotonda dal titolo “Economia della Scienza e della Conoscenza” che si è tenuta a Frascati il 13 aprile, nell’ambito delle appuntamenti di Frascati In Rosa, tappe di avvicinamento, su scienza, arte, cultura, vigneti e tradizioni locali, alla Tappa del Giro d’Italia del 14 maggio.

Quello di fare Economia con la Scienza e la Conoscenza, appunto, è un obiettivo primario. La terza missione delle Università e dei Centri di Ricerca – l’attività di divulgazione scientifica e il trasferimento dei saperi – contribuisce difatti allo sviluppo economico, sociale e culturale della società e a maggior ragione gioca un ruolo fondamentale nell’area tuscolana, dei Castelli Romani e Roma sud, dove sorge uno dei poli di ricerca più importanti d’Europa. Mission del protocollo è quella di mettere nero su bianco una sinergia che sistemizzi un collegamento tra gli Enti di ricerca e il tessuto sociale, così da fare da volano anche per lo sviluppo del territorio. Per far questo, avvertono gli enti di ricerca, c’è bisogno anche di un occhio particolare da parte della politica e di infrastrutture adeguate, come spiega il sindaco Mastrosanti.

Presenti al meeting, il viceministro Lorenzo Fioramonti e il sindaco di Frascati Roberto MastrosantiPierluigi Campana, direttore INFN Frascati, Aldo Pizzuto, direttore dipartimento Fusione dell’ENEALuca Pitolli, responsabile area di ricerca CNR Tor VergataRoberto Franciosi, Capo Divisione Servizi Corporate, Dipartimento di Estates e Facility Management di ESA e Lucio Angelo Antonelli, direttore osservatorio astronomico di Roma (INAF). A tutti abbiamo chiesto un commento.

Il viceministro Fioramonti, pragmatico, propone anche incentivi per lo sviluppo di queste connessioni tra enti di ricerca e territorio: “il potenziamento di questa sinergia tra il polo scientifico dell’area tuscolana/Roma Sud e il tessuto sociale e imprenditoriale potrebbe essere – insieme con il progetto che si sta creando in Puglia – un modello virtuoso da replicare“.

Share this article

Redazione centrale di giornalistiNellerba.it Giornalisti Nell'Erba è realizzato dall'associazione di promozione sociale Il Refuso. Nel tempo ha collezionato tanti riconoscimenti e partnership come ad esempio quelle con ANSA, Ordine Nazionale dei Giornalisti, Federazione Nazionale della Stampa, Federazione Italia Madia Ambientali FIMA, European Space Agency (ESA), Agenzia Spaziale Italiana, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Lega Navale Italiana, Marina Militare, Università di Roma Tor Vergata. Ha i riconoscimenti della Presidenza della Repubblica, del Ministero dell'Ambiente e tante altre istituzioni.

Facebook Comments

Post a comment

8 + 15 =