altIn occasione del lancio di “Volare”, missione dell’Agenzia Spaziale Europea che a maggio 2013 porterà in orbita l’astronauta Luca ParmitanoESA e ASI bandiscono Volare Space Robotics Competition, il concorso dedicato ai giovani europei dagli 11 ai 19 anni. I partecipanti, suddivisi in squadre, dovranno creare dei robot per lo svolgimento di attività logistiche sul mock-up della Stazione Spaziale Internazionale

Il concorso unisce fai-da-te e abilità di gioco in una corsa robotica per scaricare, trasportare e riporre carico. Le squadre godono di un ampio grado di libertà nella creazione dei robot: i team, infatti, sono liberi di costruire qualsiasi tipo di robot, dai kit facilmente disponibili sul mercato, alla modifica di vecchi robot riprogrammati per i nuovi compiti. L’unica condizione è il rispetto dei requisiti di sicurezza. Non ci sono restrizioni, né raccomandazioni, quindi spazio alla creatività e all’immaginazione! I progetti presentati secondo le modalità dettagliate nel regolamento allegato, saranno valutati da unacommissione ESA-ASI e i migliori potranno sfidarsi nel corso della finale, che si svolgerà presso il centro tecnologico ESTEC dell’ESAnel prossimo mese di ottobre. Durante la competizione i Robot riceveranno le istruzioni in modalità wireless. 

Per rendere la sfida più stimolante, gli operatori dei robot non avranno una visione diretta del campo di gioco, ma potranno contare solo sui video di quattro telecamere situate nell’area di gioco e sugli eventuali sensori posizionati sui loro robot. L’area di gioco è rappresentata da un modello in scala ridotta della Stazione Spaziale Internazionale: il punto di partenza è l’Automated Transfer Vehicle (ATV) dell’ESA, il traguardo il laboratorio europeo Columbus. In meno di cinque minuti i robot devono scaricare merci di varie dimensioni dall’ATV, portarle al laboratorio Columbus e riporle in modo sicuro. Come in ogni gioco, ci sono punti bonus e penalità. La strada per il Columbus non sarà semplice: prevede infatti la scalata di una rampa, una sorta di gincana tra gli “Astronauti” che galleggiano intorno all’area di gioco e la perdita del segnale video per un massimo di 15 secondi. 

Il fascino del robot

Per vincere servono anche fantasia, immaginazione e personalità: le creazioni più colorate e particolari guadagneranno punti aggiuntivi! La strada per la finale prevede la registrazione, l’accettazione delle revisioni di progettazione e di volo, simili alle reali procedure di missione dell’ESA. I giovani partecipanti impareranno le tecniche di problem-solving e come lavorare in squadra, aumentando la loro curiosità e immaginazione. 

Il concorso ha lo scopo di testare e mettere in pratica anche le competenze di imprenditorialità dei giovani partecipanti attraverso la progettazione del software, la gestione del disegno artistico, la scrittura del progetto, l’attività di marketing e l’invenzione. L’astronauta dell’ESA, Luca Parmitano, sarà l’ambasciatore del concorso direttamente dalla ISS e sarà in orbita intorno alla Terra per la sua Missione “Volare” quando si svolgeranno le finali nel prossimo mese di ottobre. 

Per ulteriori informazioni sulle operazioni di robotica nello spazio guarda il video di Luca

Il Calendario

Le date indicate sono esclusive per gli studenti italiani e possono differire da quanto indicato nella documentazione allegata:

Termine presentazione e sviluppo progetti: 12 aprile 2013

Fase di selezione: Inizi di maggio 2013

Evento finale del concorso: Ottobre 2013

Info e Contatti: ASI – Agenzia Spaziale Italiana – Ufficio Formazione Esterna

http://www.asi.it/it/educational/scuole/volare_space_robotics_competition

Share this article

Redazione centrale di giornalistiNellerba.it Giornalisti Nell'Erba è realizzato dall'associazione di promozione sociale Il Refuso. Nel tempo ha collezionato tanti riconoscimenti e partnership come ad esempio quelle con ANSA, Ordine Nazionale dei Giornalisti, Federazione Nazionale della Stampa, Federazione Italia Madia Ambientali FIMA, European Space Agency (ESA), Agenzia Spaziale Italiana, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Lega Navale Italiana, Marina Militare, Università di Roma Tor Vergata. Ha i riconoscimenti della Presidenza della Repubblica, del Ministero dell'Ambiente e tante altre istituzioni.

Facebook Comments

Post a comment

4 + due =